FABIAN RABENSTEINER TERZO ALLA CAPOLIVERI LEGEND CUP

Il 10º anniversario della gara Elbana ha regalato un bellissimo terzo posto al Team Trek Selle San Marco grazie a Rabensteiner. Buona gara anche per Samuele Porro 6º al traguardo. 14º Damiano Ferraro.

La Capoliveri Legend Cup Marathon con i suoi 80 km e oltre 3000 metri di dislivello è una delle più dure del panorama italiano, ma anche una delle più belle. Quest’anno inoltre si festeggiava anche il 10º compleanno di questa gara. Per tutti questi motivi, ma anche perché era valida come prova del UCI World Marathon Series il Team Trek Selle San Marco si è presentato a ranghi , quasi, completi.
Al via Damiano Ferraro, Fabian Rabensteiner, Samuele Porro e Jessica Pellizzaro.

Fina dalle prime battute gli alfieri del Team Trek Selle San Marco hanno tenuto il gruppo di testa dimostrando di avere un’ottima forma.
Davanti Fabian e Samuele tenevano alto il ritmo, Damiano ha accusato un paio di “fuorigiri” ed ha così proseguito a ritmo regolare, nel secondo gruppo inseguitore, andando a chiudere con un crescendo finale in 14ª posizione assoluta.
Samuele doveva capire come reagiva il suo corpo dopo un lungo periodo senza gare e ha visto che la risposta era ottima, ma dopo metà gara ha abbassato il ritmo per non consumarsi troppo e provare a attaccare nel finale. Tattica positiva che lo ha potato a chiudere in 6ª posizione.

Gara più che positiva per Fabian Rabensteiner che ha gestito le sue energie al meglio, partendo tranquillo, ma tenendo sempre la testa della corsa nelle prime discese tecniche. Nella seconda metà di gara ha invece aperto il gas recuperando posizioni su posizione e concludendo terzo.
Queste le sue parole al termine: “non pensavo di stare così bene, ma devo ammettere che sono stati molto preziosi i consigli che mi hanno dato Samuele e Damiano alla vigilia, loro conoscevano molto bene il tracciato e questo mi ha permesso di poter gestire al meglio la gara. Sono partito piuttosto tranquillo, ma cercando di prendere tutte le prime discese in testa in modo da salvare un po’ di gamba e fiato. Dopo circa 1 ora 30 mi sono trovato con Ragnoli e insieme abbiamo alzato il ritmo andando a riprendere tutti quelli che c’erano davanti, quasi visto che ci mancava il vincitore e alla fine Juri è andato via prendendo il 2º posto. Sono molto contento soprattutto perché non ho sofferto la distanza e ho terminato la gara senza crisi come alla Tiliment”.

Ritiro per Jessica Pellizzaro dopo il famigerato “Muro dell’Elba”.

[english version]
FABIAN RABENSTEINER THIRD AT THE CAPOLIVERI LEGEND CUP
The 10th anniversary of the Elba Island race gave the Team Trek Selle San Marco a wonderful third place with Rabensteiner. Good race also for Samuele Porro 6th at the finish line. 14th Damiano Ferraro.

The Capoliveri Legend Cup Marathon with its 80 km and over 3000 meters of climb is one of the hardest in the Italian scene, but also one of the most beautiful. This year also celebrated the 10th birthday of this race. For all these reasons, but also because it was part of the UCI World Marathon Series, the Team Trek Selle San Marco was at the start with 4 riders: Damiano Ferraro, Fabian Rabensteiner, Samuele Porro and Jessica Pellizzaro.

From the very beginning, the Team Trek Selle San Marco’s biker held the leading group, demonstrating to have an excellent form.
In front Fabian and Samuele kept the pace high, Damiano accused a couple of “overspeeds” and thus continued at a steady pace, in the second pursuer group, with a final crescendo that allow him to finish in 14th position.
Samuele had to understand how his body reacted after a long period without competitions and saw that the response was excellent, but after half race he lowered the pace to not consume the energies too much and try to attack in the final. Positive tactic that take him to close in 6th position.

More than positive race for Fabian Rabensteiner who managed his energies at best, starting quietly, but always keeping the head of the race in the first technical descents. In the second half of the race he opened the gas, recovering positions on position and finishing third.
These are his words at the end: “I didn’t think I felt so good, but I have to admit that the advice Samuele and Damiano gave me on the eve were very precious, they knew the track much better than me and this allowed me to be able to better manage the race. I started rather calmly, but trying to take all the first descents on my head in order to save a bit of leg and breath. After about 1 hour 30 I found myself with Ragnoli and together we raised the pace going to take back all those who were in front of us, almost seeing that we lacked the winner and in the end Juri went away taking 2nd place. I am very happy especially because I didn’t suffer the distance and I finished the race without a crisis like at Tiliment”.

DNF for Jessica Pellizzaro after the infamous “Elba’s Wall”.

GIOELE DE COSMO TORNA A PRIMEGGIARE TRA GLI UNDER23

Nella quarta tappa di Internazionali d’Italia a Pineto degli Abruzzi (Te) Gioele De Cosmo conquista una splendida Top10 chiudendo al 9º posto assoluto, gara che gli vale anche la vittoria tra gli Under23. 

Mentre al Nord Italia infuriava il maltempo, fortunatamente la quarta tappa di Internazionali d’Italia Series a Pineto degli Abruzzi (Te) si è corsa sotto il sole e su terreno asciutto e veloce.
Il percorso divertente e non particolarmente tecnico ben si adattava alle caratteristiche di Gioele De Cosmo, il croscountrista del Team Trek Selle San Marco. Il giovane piemontese sapeva che doveva sfruttare questa tappa proprio per andare a recuperare punti preziosi sul suo diretto avversario Juri Zanotti nella corsa alla maglia di leader della categoria Under23.
Fin dalle prime battute Gioele ha corso all’attacco andando poi a chiudere con un ottimo 9º posto assoluto e 1º Under23. L’ultima tappa di Internazionali d’Italia Series a La Thuile sarà quindi decisiva per De Cosmo per cercare di andare a conquistare l’edizione 2019 delle Series.

Oggi è andata decisamente meglio di San Marino. Sapevo che era importante rosicchiare punti a Zanotti per la maglia. Sono partito e sono rimasto subito nelle prime 10 posizioni. Dopo il primo giro si sono formati dei gruppetti e io ho iniziato a soffrire un po’, fortunatamente ho trovato prima Pettinà e Colledani che mi hanno riportato sotto a Zanotti. A quel punto ho attaccato. Il gruppetto teneva alto il ritmo, io stringevo i denti per tenere Zanotti a circa 20″. La vittoria tra gli Under mi da una bella iniezione di fiducia per la prima prova di Coppa del Mondo ad Albstadt tra due settimane“.


[english version]

GIOELE DE COSMO BACK TO THE TOP SPOT IN THE UNDER23 CATEGORY
In the fourth stage of the Internazionali d’Italia Series in Pineto degli Abruzzi (Te) Gioele De Cosmo conquers a Top10 finishing in 9th place overall, a race that also earned him the victory among the Under23.

While in Northern Italy bad weather was raging, fortunately the fourth stage of the Internazionali d’Italia Series in Pineto degli Abruzzi (Te) ran in the sun and on dry and fast terrain.
The fun and not particularly technical course was well suited to the characteristics of Gioele De Cosmo, the XCO racer of the Team Trek Selle San Marco. The “young gun” knew that he had to take advantage in this stage on his direct opponent Juri Zanotti just to recover precious points in the race for the leader of the Under23 category.
Right from the start, Gioele attacked and then finished with an excellent 9th place overall and 1st Under23. The last stage of the International Series of Italy at La Thuile will therefore be decisive for De Cosmo to try to go to conquer the 2019 edition of the Series.

Today was much better than San Marino. I knew it was important to get closer to Zanotti in the GC. After the start I was immediately in the top 10 positions. After the first lap, small groups were formed and I started to suffer a little. Fortunately, I found Pettinà and Colledani who brought me back to Zanotti. At that point I attacked. The group kept up the pace, I clenched my teeth to hold Zanotti at about 20″. The victory among the Under gives me a nice boost of confidence for the first round of the World Cup in Albstadt in two weeks“.

Photo: Michele Mondini

GIORNATA DI MALTEMPO PER IL TEAM TREK SELLE SAN MARCO

Due atleti schierati alla Tiliment Marathon Bike e uno a San Marino per il Titano XCO. Entrambe le gare corse sotto il maltempo. In Friuli hanno tolto la salita più ostica a rischio neve, a San Marino ridotto di ben due giri per percorso pericoloso.

@Alessandrio Di Donato

Domenica difficile per il Team Trek Selle San Marco che vedeva tre dei suoi atleti impegnati su due fronti diversi.

I primi a prendere il via sono stati Fabian Rabensteiner e Damiano Ferraro. Per loro in programma la Tiliment Marathon a Spilimbergo (PN). Partenza sotto la pioggia e temperature molto basse che hanno convinto i giudici di gara ad accorciare il percorso di circa 10 km andando ad eliminare la salita al Monte Pala perché nella parte alta stava nevicando abbondantemente.

Fabian e Damiano sono partiti bene rimanendo nel gruppo di testa, quando questo si è frazionato Rabensteiner ha da prima risparmiato un po’ di energie rimanendo attorno alla 5ª posizione, così come Ferraro poco più dietro.

Più la distanza aumentava e più Fabian si portava verso la testa della corsa, passando all’ultimo rifornimento in testa insieme a Sasha Weber. Nello stesso tempoDamiano Ferraro accusava molto freddo e soprattutto sentiva le gambe vuote, ha quindi deciso di ritirarsi per evitare di andare in ipotermia e compromettere il prossimi appuntamenti.

Quando stava lottando per la vittoria, proprio nell’ultimo tratto di pianura, purtroppo Fabian Rabensteiner risentiva di un leggero mal di stomaco che lo portava a rallentare e a farsi passare dai suoi diretti avversari. Concludeva così la gara in 4ª posizione a 4’ dal vincitore.

Oggi sono andato meglio di quello che pensassi, sapevo di stare abbastanza bene, ma non pensavo così bene. Ho impostato la stessa tattica dello scorso anno sulla prima salita dura, l’ho presa in testa e sono andato a riprendere Sasha Weber e siamo andati via insieme. Sull’ultimo tratto di pianura un forte mal di stomaco mi ha colpito e ho avuto alcuni conati di vomito. Peccato perché mi ha fatto perdere il podio”, queste le parole di Fabian Rabensteiner.

Gara difficile anche per Gioele De Cosmo che ha dovuto lottare non solo contro i suoi avversari, ma anche contro il maltempo nella terza prova di Internazionali d’Italia Series a San Marino. Anche per lui una buona partenza in cui ha cercato di stare davanti per avvantaggiarsi su un tracciato reso molto viscido e difficile dalla pioggia. I tratti tecnici resi quasi impossibili dal fango hanno fatto soffrire non poco Gioele che ha comunque tenuto duro e portato a casa una buona prova, conclusa al 22º posto assoluto e 7º di categoria Under23. Scende di una posizione in classifica generale di Internazionali d’Italia Series, ma rimane comunque saldamente al terzo posto.

Oggi gara davvero epica, molto difficile e avevo una bella gamba, ma non la tecnica giusta. Non ho mai eccelso sul fango e oggi ne ho avuto la conferma. La cosa positiva è che ho una bella condizione e spero già di rifarmi a Pineto“.


[ENGLISH VERSION]

BAD WEATHER TODAY FOR THE TREK SELLE SAN MARCO TEAM
Two athletes lined up at the Tiliment Marathon Bike and one in San Marino for the Titano XCO. Both races under bad weather. In Friuli they removed the most difficult ascent to snow risk, in San Marino reduced by two laps due heavy rain.

Difficult Sunday for the Trek Team Selle San Marco with three of his athletes engaged on two different fronts.

The first to take off were Fabian Rabensteiner and Damiano Ferraro at the Tiliment Marathon in Spilimbergo (PN). Departure in the rain and very low temperatures that convinced the race judges to shorten the route by about 10 km and eliminate the climb to Monte Pala because in the upper part it was snowing.

Fabian and Damiano started well, remaining in the leading group, when they split up, Rabensteiner saved some energy at first, remaining around the 5th position, as did Ferraro just behind.

The more the distance increased the more Fabian moved towards the head of the race, moving on to the last refueling in the lead with Sasha Weber. At the same time Damiano Ferraro was feeling very cold and above all he felt his legs empty, so he decided to retire to avoid going into hypothermia and compromising the next races.

When he was fighting for the victory, right in the last stretch of the plain, unfortunately Fabian Rabensteiner suffered from a slight stomach ache that led him to slow down and be passed by his direct opponents. Thus ended the race in 4th position at 4 ‘from the winner.

“Today I went better than I thought, I knew I was pretty fit, but I didn’t think so well. I set the same tactics as last year on the first hard climb, I took it in the lead and I went to pick up Sasha Weber and we race together. On the last stretch of the plain a severe stomach ache struck me and I had some gagging. It’s a pity because it made me lose the podium “, these are the words of Fabian Rabensteiner.

Difficult race also for Gioele De Cosmo who had to fight not only against his opponents, but also against the bad weather in the third round of the International Italy Series in San Marino. Also for him a good start in which he tried to stay ahead to take advantage of a track made very slippery and difficult by the rain. The technical sections rendered almost impossible by the mud made Gioele suffer a lot, who nevertheless held firm and brought home a good test, ended in 22nd place overall and 7th in the Under23 category. He drops one position in the overall standings of the International Series of Italy, but remains firmly in third place.

Today was a really epic race, very difficult and I had a good fit, but not the right technique. I never excelled on the mud and today I got the confirmation. The good thing is that I know that I have a good condition and I hope to show it in Pineto“.

Photo: Alessando Di Donato

INTERNAZIONALI D’ITALIA SERIES: GIOELE DE COSMO CHIUDE AL TERZO POSTO UNDER

Nella seconda tappa degli Internazionali d’Italia Series De Cosmo chiude al 21º assoluto e 3º Under 23. Non abbastanza per mantenere la maglia.   
Gara dolceamara per Gioele De Cosmo a Nalles, per la seconda tappa degli Internazionali D’Italia Series. Il portacolori del Team Trek Selle San Marco partiva indossando la maglia di leader della classifica Under23.
Per lui una buona partenza, ma fin dalle prime battute ha dovuto difendersi degli attacchi di Juri Zanotti, suo sfidante diretto.  Probabilmente ha speso un po’ troppo nella prima parte di gara e questo lo ha portato a perdere un po’ di posizioni negli ultimi giri.
Gioele Chiude al 21º posto assoluto e 3º di categoria, un risultato positivo, ma che purtroppo non gli permette di mantenere la leadership della classifica Under23.
Tra due settimane torneranno in scena gli Internazionali d’Italia Series a San Marino e lì Gioele tenterà di riprendersi la maglia verde.


INTERNAZIONALI D’ITALIA SERIES: GIOELE DE COSMO CLOSES  THIRD IN THE  UNDER
In the second round of the Internazionali d’Italia Series De Cosmo end 21st in the general classification and 3rd Under 23. Not enough to keep the leader jersey.

A bittersweet race for Gioele De Cosmo in Nalles, in the second round of the Internazionali d’Italia Series. The rider of the Team Trek Selle San Marco started wearing the Under23 leader’s jersey.
For him a good start, but right from the first uphill he had to defend himself against the attacks of Juri Zanotti, his direct challenger. He probably spent a little too much in the first part of the race and this led him to lose some positions in the last few laps.
Gioele closes in 21st place overall and 3rd in the category, a positive result, but which unfortunately does not allow him to maintain the leadership of the Under23 classification.
In two weeks the Internazionali d’Italia Series will be back on stage in San Marino and Gioele will try to take back the green jersey.

OTTIMO 5º POSTO PER DAMIANO FERRARO ALLA GF SPACCAPRIA 

Nella GranFondo Padovana Damiano Ferraro dimostra di avere un’ottima gamba conquistando con facilità il 5º posto assoluto. 

Il portacolori del Team Trek Selle San Marco Damiano Ferraro rientrava oggi in gara dopo le fatiche della Cape Epic. Lo ha fatto nella GranFondo della Spaccapria con partenza da Galzignano Terme (Pd) e un percorso che saliva su verso i Colli Euganei. Per lui una prova tranquilla che lo ha comunque visto protagonista soprattuto nelle prime fasi di gara, per poi proseguire del suo ritmo e chiudere al 5º posto assoluto.

“Oggi mi sentivo bene nonostante la pausa delle ultime 2 settimane. – ha detto Damiano al termine –
“Sono partito davanti coi primi fino a metà gara circa, poi quando hanno iniziato a giocarsi la corsa ho continuato regolare fino all’arrivo facendo un buon allenamento in vista dei prossimi appuntamenti”.


EXCELLENT 5th PLACE FOR DAMIANO FERRARO AT THE GF SPACCAPRIA
In the GranFondo Spaccapria Damiano Ferraro proves to have an excellent bodyshape, easily conquering 5th place overall.

The rider from Team Trek Selle San Marco Damiano Ferraro was back in the race today after the efforts of Cape Epic. He did it in the GranFondo della Spaccapria starting from Galzignano Terme (Pd) and a route that climbed up towards the Euganean Hills. For him, a quiet test that nevertheless saw him as a protagonist above all in the early stages of the race, to then continue at his pace and close in 5th place overall.

“Today I felt good despite the pause of the last 2 weeks – said Damiano at the end –
“I started in front with the first few racers until about halfway through the race, then when they started fight for the victory I continued regular until the finish, doing a good training for the upcoming events”.

Foto:  Carlo Mastropasqua Photography

GIOELE DE COSMO TRIONFA AL KAMENJAK ROCKY TRAILS

Ancora una vittoria per Gioele De Cosmo, davvero in grande condizione di forma. Oggi ha vinto al XCO Premantura Rocky Trails UCI, gara cross country inserita all’interno del Kamenjak Rocky Trails Outdoor Festival.

Che fosse un periodo di forma ottimo per Gioele De Cosmo lo si era capito, oggi lo ha ribadito al XCO Premantura Rocky Trails UCI, gara cross country inserita all’interno del Kamenjak Rocky Trails Outdoor Festival, dove il biker del Team Trek Selle San Marco ha tagliato il traguardo in prima posizione con 17″ di vantaggio.

“Oggi è andata molto bene. Siamo partiti e ci siamo staccati in 3. Poi lo Svizzero ha bucato e quindi io attaccato e sono riuscito a prendere un po’ di vantaggio, inseguito da 3 corridori. Ho cercato di tenere alto il ritmo anche nelle sezioni pianeggianti e sono arrivato solo al traguardo. Una bella vittoria e un’ottima infusione di fiducia per la prossima tappa degli Internazionali D’Italia Series”. Questo il commento di De Cosmo.


GIOELE DE COSMO TRIUMPHS AT THE KAMENJAK ROCKY TRAILS
Another victory for Gioele De Cosmo, really in great shape. Today he won the XCO Premantura Rocky Trails UCI, a cross country race included in the Kamenjak Rocky Trails Outdoor Festival.

It was clear that it was a period of great form for Gioele De Cosmo, today he reiterated it at the XCO Premantura Rocky Trails UCI, a cross country race included in the Kamenjak Rocky Trails Outdoor Festival, where the biker of Team Trek Selle San Marco biker he crossed the finish line in first position with a 17 “lead.

“It went very well today. We started and soon we left the peloton in 3. Then the Swiss has a puncture and then I attacked. I managed to take a bit of advantage, chased by 3 riders. I tried to keep up the pace even in the flat sections and I arrived alone at the finish line. A great victory and an excellent infusion of confidence for the next stage of the Internazionali D’Italia Series “. This is the comment by De Cosmo.

Photo: lawrence_lollo_cozzutto

GIOELE DE COSMO CHIUDE IL GP BANJALUKA CON UNA VITTORIA

Nell’ultima giornata di gare al GP Banjaluka Gioele De Cosmo conquista la quarta vittoria su 6 prove e chiude al 5º posto in generale.

L’ultima tappa in programma al Gran Prix Banjaluka era nuovamente un XCO. Gioelel De Cosmo doveva recuperare i secondi persi nella marathon per cercare di risalire la classifica generale e così è partito con l’idea di vincere. Un obiettivo che ha messo in pratica alla fine del 5º giro quando ha salutato i suoi avversari con un attacco netto. Ha poi tenuto alto il ritmo per altri 4 giri andando a tagliare il traguardo a braccia alzate con 17″ di vantaggio sul secondo.
Purtroppo questa vittoria non è bastata a risalire la classifica e Gioele chiude i Gran Prix Banjaluka al 5º posto assoluto in classifica generale, risultato molto positivo se si pensa che ha conquistato ben 4 vittorie su 6 tappe in programma.


GIOELE DE COSMO CLOSES THE GP BANJALUKA WITH A VICTORY
On the last day of races at the GP Banjaluka Gioele De Cosmo conquer the fourth victory in 6 races and closes in 5th place overall.

The last stage of the Grand Prix Banja Luka was again an XCO. Gioele De Cosmo had to recover the seconds lost in the Marathon to try to climb the general classification. So he started with the idea of winning. A goal that he put into practice at the end of lap 5 when he left his opponents with a strong attack. He then kept the pace high for another 4 laps and crossed the finish line with arms raised to 17 “ahead of the second.
Unfortunately this victory was not enough to move up the rankings and Gioele closes the Grand Prix Banjaluka in 5th place in the overall standings, a very positive result considering that he won 4 stages out of 6.

GIOELE DE COSMO OTTIMO 5º POSTO NELLA MARATHON AL GP BANJA LUKA

Sapeva di doversi difendere nella prova sulla distanza, ma lo ha fatto nel migliore dei modi. Gioele De Cosmo strappa un ottimo 5º posto.

Penultima giornata di gare al Gran Prix Banja Luka, in programma la Marathon. Gioele De Cosmo partiva con la maglia di leader, ma sapeva di doversi difendere sulla distanza. Si è ben comportato rimanendo nel gruppo di testa nelle prime fasi di gara e mantenendo la Top5 anche quando davanti forzavano il ritmo. Quinto posto per lui e solo una tappa alla conclusione.

Domani si corre un XCO.


GIOELE DE COSMO EXCELLENT 5th PLACE IN THE MARATHON AT THE GP BANJA LUKA
He knew he had to defend himself in the long stagfe, but he did it in the best way. Gioele De Cosmo snatches an excellent 5th place.

Penultimate day of races at the Grand Prix Banja Luka, the Marathon was scheduled. Gioele De Cosmo started with the leader’s jersey, but he must defend himself on the long stage. He performed well in the leading group in the early kms of the race and remained  into the Top5 when in front they lift up the pace. Fifth place for him at the end.

Tomorrow Gioele will return on his favourite distance: the XCO.

DOMINIO DE COSMO AL GRAN PRIX BANJA LUKA 

Terza giornata di gare al Gran Prix Banja Luka e seconda vittoria per Gioele De Cosmo che mantiene sulle sue spalle la maglia di leader.

Dopo la vittoria nel prologo, il quarto posto di ieri, ecco un’altra vittoria per Gioele De Cosmo impegnato in Bosnia nel Gran Prix Banja Luka.
Oggi si correva l’XC. Gioele è rimasto sempre nel gruppo di testa e quando il suo diretto avversario ha forato ha deciso di alzare il ritmo per scremare il gruppo, andando poi ad attaccare nell’ultimo giro, tagliando il traguardo in solitaria.

Domani si correrà la Marathon, domenica invece giornata conclusiva con una altro XCO.


DE COSMO DOMINATE THE GRAN PRIX BANJA LUKA
Third day of races at the Grand Prix Banja Luka and second victory for Gioele De Cosmo who keeps the leader’s jersey on his shoulders.

After the victory in the prologue, the fourth place yesterday, today another victory for Gioele De Cosmo engaged in Bosnia in the Grand Prix Banja Luka.
Today was the XCO’s day. Gioele has remained in the leading group and when his direct opponent has punctured he has decided to raise the pace to test the group, then he attacked in the last lap, crossing the finish line solo.

Tomorrow he will ride the Marathon, Sunday the final day with another XCO.

GIOELE DE COSMO SUBITO A SEGNO AL GRAN PRIX BANJA LUKA

Inizio positivo per Gioele De Cosmo al Gran Prix Banja Luka, gara a tappe in Bosnia Herzigovina. Nel prologo di 4km ha strappato il miglior tempo e vestito la maglia di leader.

Conclusa la Cape Epic un’altra avventura a tappe è iniziata per il Team Trek Selle San Marco, questa volta siamo in Bosnia Herzigovina insieme a Gioele De Cosmo.Il piemontese sarà impegnato per 5 tappe in questa prova S2 internazionale.
Per Gioele subito una bellissima prestazione che lo ha portato ha strappare il miglior tempo, vittoria e maglia di leader nel prologo: un fettucciato di 4km molto veloce, quasi in stile ciclocross.

Da domani i giochi si faranno più seri con un XCC, dove Gioele partirà con la maglia di leader.


GIOELE DE COSMO WIN THE PROLOGUE GRAN PRIX BANJA LUKA
Positive start for Gioele De Cosmo at the Grand Prix Banja Luka, a stage race in Bosnia Herzigovina. In the 4km prologue he snatched the best time and dressed the leader jersey.

After the Cape Epic, another stage adventure started for the Trek Selle San Marco Team, this time we are in Bosnia Herzigovina together with Gioele De Cosmo. The Piedmontese will be busy for 5 stages in this international S2 race.

Gioele give a beautiful performance that led him to snatch the best time and wear the leader jersey in the prologue: a very fast 4km loop in  cyclocross style.

Tomorrow the games will become more serious with an XCC, where Gioele will start with the leader jersey.